lunedì 16 settembre 2013

Sogno o realtà?!



Ho creduto di vivere in un altro mondo. Un universo parallelo, un sogno che diventa realtà. Se il Paradiso esiste, un pezzettino dev'essere caduto a Zanzibar: una fusione perfetta di azzurro del cielo, bianco della sabbia e mille sfumature di turchino del mare.

Ho respirato di nuovo l'Africa. Appena messo piede fuori dall'aereoporto, un'ondata di profumi, odori e ricordi mi ha investita, come otto anni fa. E mi sono salite le lacrime agli occhi, perchè ero tornata.

Ho visto me stessa riflessa negli occhi dei bambini degli asili e nei ragazzi che seguivano il nostro sgangherato corso di italiano. E ho capito, ancora una volta, che ero lì per me e non per loro. Io non davo niente, ricevevo a piene mani quello che qegli occhi mi stavano regalando. 

Ho toccato con mano che l'Amore vero esiste ancora. Sono due persone che, a trent'anni, lasciano tutto e tutti per realizzare un progetto, assieme, in un campo profughi africano. Dopo dieci anni vivono in un villaggio sulle rive dell'Oceano Indiano, con un bimbo biondo che cresce libero e splendido, un altro in arrivo e negli occhi una scintilla che non si è mai spenta.


Ho visto un posto meraviglioso. Sono stata accolta dalla sua gente nelle loro case come fossi un'ospite d'onore. Mi sono sentita libera e leggera, gli occhi pieni di una bellezza straordinaria che non è solo quella della natura, ma della vita semplice, dell'essere lontana dalle mille, stupide, inutili preoccupazioni della vita quotidiana.

Scusate il flusso di coscienza random, seguiranno (a interesse) post meno sognanti! :-)


15 commenti:

  1. Fighissimo, mi fa piacere sentirti così carica!
    Non stento a credere che sia un posto magico.
    Mi ha colpito molto la tua frase sull'essere lì per te stessa... sai, anche io ho sempre pensato che sia così, in queste cose: è un po' un dono, e un po' sano egoismo.

    Moz-

    RispondiElimina
  2. :-)
    Che bel viaggio! Sono felice per te!

    RispondiElimina
  3. Pochi dettagli, ma già così intensi... è bello tornare a leggerti! Un bacione!

    RispondiElimina
  4. Veramente questo flusso è splendido, continua così...e la foto di quella panciotta è bellissima! Sei veramente una tosta tu!
    Un abbraccione e...bentornata!

    RispondiElimina
  5. oh beh... che altro aggiungere... wow!
    staccare per una settimana a me ha fatto molto bene, per un po' le mie preoccupazioni erano a 1000 km da dove ero io... pensa te! forse farebbe bene pure a me un'esperienza del genere!!!

    RispondiElimina
  6. Macche scusa, ci piace sognare insieme a te;) Ti aspettavo;) baci

    RispondiElimina
  7. bentornata! i blog servono anche a farci annusare un po' di paesi lontani
    ciao
    -m

    RispondiElimina
  8. Ho gli occhi a cuore.
    Non vedo l'ora di leggere ancora.

    RispondiElimina
  9. Non vedevo l'ora che tornassi!!!!! dicci, dicci, dicci di più!!! facci sognare ad occhi aperti e facci viaggiare in sella al mouse! :D

    RispondiElimina
  10. Ueee ben tornata anche se avresti voluto rimanere là hehehe.
    E ben vengano i post sognanti!!! ;-)

    RispondiElimina
  11. Ma ne voglio molti di piu' di questi flussi di coscienza random Bì, le foto e le parole trasmettono già tanto...e non vedo l'ora di leggere i racconti :)

    RispondiElimina
  12. Grazie a tutti per l'accoglienza calorosa! :-)
    La voglia di raccontare e condividere è tanta, nei prossimi giorni riordino un po'le idee e poi do libero sfogo alla tastiera ;-)

    RispondiElimina
  13. che posto da favola, io stavo per andarci qualche anno fa ma poi la sfortuna si è messa di mezzo e ho dovuto rimandare a data da destinarsi, ma spero che questa data arrivi presto! non sono mai andata in Africa e non vedo l'ora di farlo
    ps: ti seguo :)

    RispondiElimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...